Hai un'azienda nel settore della meccanica e vuoi esportare in Germania?

In questo caso, assicurati di affidarti a qualcuno che conosce nel dettaglio i contratti, la lingua (anche in caso di tecnicismi) e le usanze dei tedeschi quando devono chiudere un affare con aziende estere.

Il settore della meccanica ha delle esigenze specifiche e richiede competenze diverse da quelle di altri settori, come per esempio quello alimentare o tessile.

Per questo va trattato in maniera differente.

  • Ho creato una lista di contatti profilati di alto livello in Germania suddivisi per categorie merceologiche
  • Ho studiato nel dettaglio: i contratti, tutta la documentazione da fornire in caso di contatto e le usanze tipiche dei tedeschi quando devono definire un affare.
  • Ho approfondito la conoscenza della lingua tedesca e creato una squadra di collaboratori con approfondita conoscenza del tedesco, anche in ambito tecnico.
  • Ho studiato un percorso passo-passo per vendere nel più breve tempo possibile i tuoi prodotti all’estero.

Senti cosa dicono di me alcuni miei clienti:

foto sala

Gianfranco Sala
Titolare della ditta SALA Srl
Macchine Utensili
www.salasrl.com

“La mia azienda esportava già in tutto il mondo. Avevo bisogno in primo luogo di un aiuto perché da solo non potevo seguire tutto.

In secondo luogo stavamo introducendo una nuova tipologia di macchina destinata a settori industriali completamente diversi dai nostri tradizionali e mi serviva quindi qualcuno che esplorasse questi nuovi settori.

In precedenza Avevo provato solo con agenti/ segnalatori, che se va bene possono portano risultati isolati. Però non sviluppano un lavoro ben strutturato e soprattutto non danno i feedback che per noi sono fondamentali.

Collaboro con Bossoni sin dal 2006 e fin da subito ho apprezzato la praticità del metodo che senza tanti fronzoli inizia subito un’attività concreta.

In Germania e nei paesi di lingua tedesca, abbiamo sviluppato una rete commerciale divisa per differenti regioni o per protezione dei clienti a seconda dei rapporti con i vari partner commerciali.

Queste attività hanno portato alla vendita su questi mercati di un importante numero di macchine.”

Gianni Luca Franzosi
AD del Gruppo Gaser
Trattamento superficiale metalli
www.gruppogaser.com

“Il nostro Gruppo è specializzato nel trattamento superficiale metalli conto terzi; ha 2000 clienti attivi in Italia ed il 70% del prodotto è destinato ai mercati esteri (in particolare quello tedesco) ma non abbiamo clienti diretti tedeschi

Prima di collaborare con Bossoni, 
abbiamo percorso le classiche vie di Fiere, Associazioni e Temporary manager ma senza risultati apprezzabili

Fin dall’inizio mi è piaciuta 
la strategia chiara, il lavoro costante, continuo e strutturato, l’ottima collaborazione con lo staff interno della mia azienda

Mi sento in tutta sincerità di consigliare la collaborazione con Bossoni, perché l’approccio sui mercati esteri è differente rispetto alle consuetudini italiane e l’esperienza di Bossoni può ridurre, in modo sostanziale, i tempi di ingresso nel mercato.”

rovemec-logo

Giordano Rovetta
Titolare della ditta ROVEMEC SRL
Torneria Meccanica pezzi di grandi dimensioni
www.rovemec.it

“Quello che ci ha spinto a collaborare con Vendom è stata la necessità di proporci sul mercato in modo “meno artigianale”, ma più professionale.

Prima di collaborare con Bossoni, abbiamo provato altre strade ma non ci hanno portato grandi risultati. Da subito abbiamo apprezzato la professionalità, la dinamicità e la concretezza.

Pur essendo un collaboratore esterno, per il tempo che dedica a noi e il modo come lo fa, è come se fosse in tutto e per tutto parte in causa e parte dell’azienda.

Il primo risultato concreto è che siamo riusciti a essere presi in considerazione da Aziende che fino ad ora non mostravano interesse verso i nostri servizi.

Addirittura in pochissimi mesi, abbiamo già ricevuto i primi ordini da 2 di esse e contiamo di riceverne anche da altre perché abbiamo capito come funziona il metodo e l’approccio.

Ancor più che individuare nuovi clienti, la cosa che più ho apprezzato, è stato il metodo corretto con cui Vendom ha contattato le aziende e questo ha permesso di presentarci in maniera professionale e organizzato.

La conseguenza è stata la diversa risposta dei clienti che si sono disposti nei nostri confronti a un livelli di dialogo e collaborazione superiore e più serio rispetto a prima.”

Ora hai due possibilità:

 

Possibilità 1:
affidarti ad aziende che ti promettono di vendere i tuoi prodotti negli angoli più remoti del globo, facendoti letteralmente gettare denaro dalla finestra e raccontandoti di nuovi fantomatici mercati in grande espansione.

Oppure

Possibilità 2:
Affidarti a un partner che conosce nel dettaglio il mercato tedesco, con una lista di contatti interessati profilati al millimetro con un sistema passo passo che ti aiuterà a piazzare i tuoi prodotti all’estero.


Se hai optato per la prima possibilità, non mi resta che augurarti buona fortuna…

Se opti per la seconda, clicca il link che trovi qui sotto.